ORGANIZZAZIONE MONDIALE DEL TURISMO

Quali paesi dell'America Latina accettano i turisti russi

condividi questo contenuto

L'UNWTO raccoglie sistematicamente le statistiche del turismo da paesi e territori di tutto il mondo in un vasto database che costituisce le informazioni statistiche più complete disponibili sul settore turistico. Il database, aggiornato regolarmente, è composto dai seguenti set di dati:

Compendio delle statistiche del turismo

Le informazioni statistiche sulle molteplici sfaccettature del turismo sono fondamentali per far progredire la conoscenza del settore, monitorare i progressi, promuovere una gestione incentrata sui risultati ed evidenziare le questioni strategiche per le decisioni politiche. Il Compendio fornisce dati statistici e indicatori sul turismo in entrata, in uscita e nazionale, nonché sul numero e sui tipi di industrie del turismo, sul numero di dipendenti per industrie del turismo e sugli indicatori macroeconomici relativi al turismo internazionale.

Il Compendium of Tourism Statistics è una guida di riferimento per la misurazione e l'analisi del settore turistico. Insieme all'Annuario delle statistiche del turismo, costituiscono i principali set di dati e pubblicazioni dell'UNWTO sulle statistiche annuali del turismo.

Questi riguardano, da un lato, un'espansione del numero di paesi e territori (oltre 200) che forniscono regolarmente dati e, dall'altro, una serie più ampia di dati statistici raccolti e indicatori che sono in linea con gli attuali standard metodologici internazionali.

L'UNWTO raccoglie i dati delle istituzioni nazionali e internazionali come le amministrazioni nazionali del turismo, gli uffici nazionali di statistica, le banche centrali, il Fondo monetario internazionale e la Banca mondiale e sono stati sottoposti a vari controlli dall'UNWTO che garantiscono l'affidabilità dei dati. L'edizione 2020 presenta i dati per 203 paesi dal 2014 al 2018, con note metodologiche in inglese, francese e spagnolo.

Annuario delle statistiche del turismo

Comprendere, per ogni paese, dove si genera il proprio turismo inbound è essenziale per analizzare i flussi turistici internazionali e ideare strategie di marketing, come quelle relative al posizionamento dei mercati nazionali all'estero. L'Annuario si concentra sui dati relativi al turismo inbound (arrivi totali e pernottamenti), suddivisi per Paese di origine.

Insieme al Compendium of Tourism Statistics, costituisce il principale set di dati dell'UNWTO e la pubblicazione sulle statistiche turistiche annuali.

Rapida panoramica dei contenuti:

  • Statistiche sulle frontiere
  • Tabella 1. Arrivi di turisti non residenti ai confini nazionali
  • Tabella 2 . Arrivi di visitatori non residenti alle frontiere nazionali
  • Statistiche sulle strutture ricettive
  • Tabella 3. Arrivi di turisti non residenti in hotel e strutture simili
  • Tabella 4. Arrivi di turisti non residenti in tutti i tipi di strutture ricettive.

Pernottamenti

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DEL TURISMO

La Giordania intende aprire la località di Aqaba sul Mar Rosso per il turismo internazionale. A quali condizioni sarà possibile l'ingresso dei turisti e se i voli russi potranno volare verso questa destinazione, leggi il nostro materiale.

LA GIORDANIA VUOLE RILASCIARE LE CARTE E CANCELLARE LA QUARANTENA PER I TURISTI

Come promemoria, la Giordania ha ripreso i voli internazionali dall'8 settembre. Gli stranieri possono entrare nel paese attraverso l'aeroporto internazionale di Amman. A seconda della portata dell'epidemia di COVID-19 in altri paesi, la Giordania li ha divisi in tre gruppi di "colore": "rosso" (alta incidenza di coronavirus), "giallo" (medio) e "verde" (minimo).

Indipendentemente dalla categoria del gruppo, tutti i viaggiatori stranieri devono presentare un test negativo per COVID-19 all'ingresso (valido per non più di 72 ore) e superare un altro test all'arrivo, oltre a soddisfare una serie di altre condizioni obbligatorie. La Russia alla fine di ottobre era nel gruppo di paesi "rosso". I russi dovranno affrontare le condizioni più dure: quarantena istituzionale all'osservatorio (7 giorni) e quarantena domestica (altri 7 giorni), ma con l'obbligo di indossare un braccialetto elettronico con funzione di tracciamento.

Ma alla vigilia dell'inizio della stagione invernale, la Giordania ha sviluppato un programma per il ritorno dei turisti stranieri nella località di Aqaba sul Mar Rosso. I dettagli di questo al WTM-2020 sono stati presentati ai partner stranieri dal direttore del turismo della Giordania Abed Al Razzak Arabiyat. Secondo lui, un progetto pilota per riavviare il turismo in entrata in una famosa località prevede la modifica dei protocolli di ingresso per i cittadini stranieri.

Per rilanciare il turismo nella località di Aqaba, le autorità del paese sono pronte ad annullare la quarantena obbligatoria per gli stranieri, pur mantenendo doppi test.

Il viaggiatore dovrà sottoporsi a un test PCR entro 72 ore prima di volare ad Aqaba, seguito da un altro test PCR all'arrivo in Giordania. I risultati dello screening verranno inviati al luogo di residenza del turista. Il primo a testare un simile progetto pilota sui turisti che arrivano con voli charter.

Come ha spiegato il rappresentante del turismo giordano, poiché si tratterà solo di voli di tour operator charter, le autorità del paese avranno una comprensione di dove vivranno i turisti e quali escursioni faranno. Questo formato ti consentirà di monitorare il movimento dei vacanzieri. Come in altri paesi, nella località di Aqaba, gli hotel locali assegneranno anche stanze di quarantena, dove i turisti verranno trasferiti se trovano COVID-19.

IN ESEMPIO DI ALTRI PAESI

Secondo il Sig. Arabiyat, l'ambizione di riaprire Aqaba ai viaggiatori stranieri si basa sui risultati di altre destinazioni che stanno nuovamente accogliendo ospiti dall'estero.

"Lo studio ha dimostrato che a Dubai e in Turchia non esiste alcuna correlazione tra l'apertura degli aeroporti e il numero di casi di infezione da coronavirus", ha affermato. “Questo ci fornisce un argomento forte che possiamo offrire al governo. Crediamo di poter consentire ai voli charter di arrivare in Giordania e ridurre il rischio di importazione quasi a zero grazie ai protocolli PCR pre-partenza e all'arrivo. "

Secondo Arabiyat, l'Autorità giordana per il turismo è in attesa dell'approvazione del governo entro le prossime due settimane.

Mercoledì 11 novembre, la Giordania ha segnalato 81 morti e 5.419 nuovi casi di coronavirus, portando il totale dall'inizio della pandemia a 126.401. La maggior parte dei casi sono ad Amman. Statistiche COVID-19 ad Aqaba nel mese di novembre - non più di 200 nuovi casi al giorno.

ORGANIZZAZIONE MONDIALE DEL TURISMO condividi questo contenuto Dati statistici L'UNWTO raccoglie sistematicamente le statistiche del turismo di paesi e territori di tutto il mondo in un vasto database che

L'Oman ha riaperto al turismo internazionale. Lo stato nel sud-est della penisola arabica è pronto a ricevere turisti da oltre 100 paesi, inclusa la Russia, senza visto per un massimo di 10 giorni. Vi diremo a quali condizioni i russi possono entrare in Oman.

IL TEST COVID PCR A PAGAMENTO VERRÀ EFFETTUATO ALL'ARRIVO

I confini dell'Oman sono stati ufficialmente aperti ai turisti stranieri dal 10 dicembre 2020.

Secondo la polizia reale del paese, i cittadini di 103 paesi che entrano per un massimo di 10 giorni saranno esentati dal visto d'ingresso al Sultanato in conformità con le misure e le condizioni di controllo, comprese le prenotazioni alberghiere confermate, l'assicurazione medica valida per 1 mese che copre COVID-19 e un biglietto di andata e ritorno.

I viaggiatori devono completare un modulo di registrazione del viaggiatore (TRF) prima di arrivare in Oman, in cui accettano di sostenere e pagare un test PCR all'arrivo all'aeroporto internazionale di Muscat.

Il costo di un test in Oman è di 25 rial dell'Oman (circa $ 65), che possono essere pagati tramite l'app Tarassud + prima di arrivare in Oman.

Dopo il pagamento, al suo interno verrà generato un codice QR, che potrà essere mostrato al checkpoint per velocizzare il controllo all'arrivo. Inoltre, il test PCR all'arrivo può essere prenotato in anticipo su. mushrif. m. I bambini sotto i 15 anni sono esentati dal test PCR obbligatorio.

In attesa dei risultati del test PCR (solitamente da 12 a 24 ore), tutti i viaggiatori devono isolarsi da soli nel loro hotel.

LE CONDIZIONI DI SOGGIORNO DIPENDONO DALLE CONDIZIONI DI VIAGGIO

Le condizioni di soggiorno in Oman variano a seconda della durata del viaggio. Ad esempio, chi arriva per un periodo non superiore a 7 giorni ha più libertà di movimento rispetto a chi arriva per un periodo massimo di 10 giorni.

Quindi, gli stranieri che vengono per un massimo di 7 giorni possono interrompere l'autoisolamento immediatamente dopo aver ricevuto un test PCR negativo fatto in aeroporto e possono muoversi liberamente per il Sultanato.

Allo stesso tempo, coloro che sono programmati per rimanere per 10 giorni, indipendentemente dal risultato del test PCR all'arrivo, devono trascorrere 7 giorni interi in autoisolamento, e per questo periodo saranno indossa un braccialetto-tracker che traccia i loro movimenti. Il servizio sarà pagato ($ 16).

Israele si aspetta che la vaccinazione di massa della popolazione contro il coronavirus consentirà la completa apertura dei confini a metà del 2021. Ciò apre la prospettiva del ritorno dei tour in Israele sul mercato russo nella stagione invernale 2021/22.

LA VACCINAZIONE DI MASSA AIUTA L'APERTURA DELLE FRONTIERE

Secondo il Dipartimento del Ministero del Turismo di Israele nella Federazione Russa e nella CSI, Israele riprenderà il turismo internazionale a partire da marzo 2021. Pertanto, gli israeliani che hanno superato due fasi di vaccinazione e hanno ricevuto un "verde passaporto "potrà viaggiare senza la necessità di passare in quarantena e superare un test PCR per COVID-19 prima della partenza e dopo l'atterraggio.

Le autorità del paese si stanno preparando a riavviare il turismo in entrata sulla base del successo della vaccinazione nazionale contro COVID-19. Secondo il direttore del dipartimento del Ministero del turismo di Israele nella Federazione Russa e nella CSI, Vladimir Shklyar, dal 4 febbraio circa il 37% di tutti i cittadini del paese ha ricevuto la prima dose del vaccino contro il coronavirus, la seconda dose - circa il 21%.

Nella prima fase, Israele lancerà viaggi all'estero sotto forma di "corridoi turistici". Questi saranno paesi pronti a ricevere turisti vaccinati contro COVID-19 senza condizioni speciali.

QUANDO ISRAELE LASCIA I TURISTI RUSSI

Secondo i dati preliminari, Israele aprirà ai viaggiatori internazionali quest'estate.

"Siamo ottimisti riguardo al futuro e prevediamo la completa apertura delle frontiere a metà del 2021", sottolinea Shklyar.

Nel dipartimento del Ministero del turismo di Israele nella Federazione Russa e nella CSI, Vestnik ATOR è stato informato che ci sono aspettative che anche i cittadini della Federazione Russa possano entrare nel paese. A quali condizioni non è ancora chiaro. Inoltre, non è noto se ci saranno preferenze per i russi vaccinati contro il coronavirus.

Forse queste condizioni si formeranno sulla base dell'esperienza di ricezione dei turisti all'interno dei "corridoi turistici".

Più di 10 paesi continentali dell'America Latina sono aperti all'ingresso dei cittadini russi. Ora il Cile è in questa lista. Vi diremo quali sono i requisiti per i turisti in arrivo e come raggiungere le direzioni dell'emisfero occidentale.

COSA DEVI ENTRARE IN CILE

Il Cile riapre al turismo internazionale dopo 8 mesi. Dal 23 novembre tornerà operativo l'aeroporto internazionale di Santiago, che accoglierà turisti da tutti i Paesi, indipendentemente dalla situazione con il coronavirus.

Il requisito principale per gli arrivi è un test PCR negativo per COVID-19, effettuato non più tardi di 72 ore prima dell'arrivo nel paese. In assenza di un test PCR o nella manifestazione di sintomi esterni del coronavirus, il viaggiatore sarà in quarantena per 14 giorni.

Inoltre, gli stranieri dovranno compilare un modulo di controllo sanitario, installare un'applicazione speciale per tracciare movimenti e contatti. Si consiglia di avere un'assicurazione medica che copra il trattamento COVID-19.

Il riavvio del turismo internazionale in Cile ravviverà e aiuterà a riavviare le spedizioni in crociera in Antartide. Ci sono diversi modi per arrivare al Polo Sud, ma non ce ne sono molti ora, poiché i confini di Australia, Nuova Zelanda e Argentina sono chiusi.

COME RAGGIUNGERE IL CILE

Secondo i media cileni, diversi vettori internazionali hanno già annunciato i loro piani per riprendere i voli verso il paese. A dicembre sono previsti all'aeroporto di Santiago i voli da Madrid, Amsterdam, New York, Miami, Panama, Guayaquil, Lima, San Paolo e Buenos Aires.

Non c'è mai stato un volo diretto tra Russia e Cile. Dovevo volare con i collegamenti, i più convenienti dei quali erano a Madrid.

Secondo gli aggregatori di biglietti, il costo dei biglietti aerei da Mosca a Santiago a dicembre per un passeggero con trasferimenti a Istanbul e Bogotà varia da 80.198 rubli. (insieme ai trasferimenti il ​​percorso impiegherà quasi 44 ore) fino a 188560 r. (con trasferimenti 29 ore).

C'è anche la possibilità di transito a Londra (Heathrow), da dove c'è un volo di 11 ore per San Paolo (Brasile), e poi un altro volo di 4 ore per Santiago. Un percorso così difficile costerà da 110 mila rubli. per uno.

Post popolari
Sanatori a Kislovodsk con trattamento e piscina

La stagione delle vacanze è in pieno svolgimento, ma gli hotel di Kavminvod sono ancora chiusi per i vacanzieri. Così come le pompe di benzina pubbliche nella maggior parte delle città turistiche. La situazione è stata studiata da "AiF-SK".

  • . 16 minut
Turismo medico: da curare in Russia o all'estero

Turismo medico in Cina

  • . 17 minut
Používáme cookies.
Cookies používáme, abychom zajistili, že vám poskytneme nejlepší zkušenosti na našich webových stránkách. Pomocí webových stránek souhlasíte s naším využitím cookies.
Povolit cookies.